Chi siamo

 

 

 

 

La nostra e’ una locanda di paese come ce n’erano tante una volta, e' ubicata in una dimora del settecento nel cuore dell’abitato di Settime, con i fregi sopra le porte e le finestre, mentre le volte sono state interamente ridipinte da un pittore locale di nome Giuseppe Lucia; l’unica ad avere il cornicione in mattoni lavorati e che fu nell’Ottocento la farmacia del Paese. La nostra famiglia, composta dalla cuoca Mariangela, dal marito Carlo e dalle due figlie Isabella e Silvia , che collaborano in sala, ha voluto lanciare una sfida a se stessa, ed ha aperto il primo dicembre 2005 in questa fetta di Monferrato (le cui potenzialità turistiche sono ancora tutte da scoprire) un locale dedicato alla cucina casalinga tradizionale monferrina, arricchita dai grandi piatti tipici piemontesi. 


La nostra filosofia e’ quella di ricevere l’ospite come si fa in famiglia, Cerchiamo, infatti, di metterlo perfettamente a proprio agio e di fargli gustare le specialità’ locali, ad iniziare dai salumi (salame cotto e crudo  e lardo con la vena) per proseguire con la carne cruda, proveniente da una macelleria che lavora esclusivamente bovini di razza piemontese, il vitello tonnato, l’involtino di prosciutto, a seconda della stagione ripieno con asparago o con tonno e uovo sodo, l’insalata russa, la lingua in salsa, la frittata d’ortiche e l’insalata di fagioli (piatto tipico di Settime con la quale la Pro Loco ha sempre partecipato al Festival delle Sagre fino all’anno 1996) la trippa “d’ Muncalè” servita con intingolo d’olio e limone, i peperoni con l’acciuga e le acciughe al verde (ovviamente si sceglie cosa si vuol mangiare, il servizio è effettuato con ovaline poste sul tavolo per lasciare che sia l’ospite a scegliere la quantità’ di cibo che desidera). Si passa poi ai ravioli (la pasta viene fatta tutta in casa dalla cuoca Mariangela) al sugo di carne, oppure ai tagliolini serviti con sughi vari a seconda della stagione (agli asparagi, alle erbe, ai funghi, al tartufo nero scorzone o a quello bianco d’alba) oppure ai risotti (alla salsiccia, ai carciofi, ai funghi) . Tra i secondi possiamo scegliere: il coniglio ed il pollo arrosto (di provenienza locale), il brasato al barbera, l’arrosto, le scaloppine, tutti serviti con verdure di produzione locale. Vengono serviti infine i dolci (tutti fatti in casa) che sono “in primis” la torta di nocciola tipica di Settime, il bunet , il tiramisù’ e le crostate con varie marmellate di frutta.
I vini  sono in prevalenza quelli di produttori della Valle Rilate, nella carta sono presenti anche vini di altre zone tipiche dell’astigiano.
Dall’autunno alla primavera, vengono serviti i grandi piatti della cucina piemontese e precisamente: il FRITTO MISTO all’astigiana fatto friggere pezzo per pezzo in padella dalla cuoca, il BOLLITO con bagnetto, la FINANZIERA , la POLENTA e la BAGNA CAUDA .
Il nome del locale” MACH CHA DIRA”, non è né cinese, né coreano ma piemontese e significa “BASTA CHE DURI”, che è per noi la maniera migliore per sperare che la vita continui a sorriderci, e cosa può essere più piacevole di sedersi a tavola davanti ad un piatto di specialità piemontesi ed un bicchiere di buon vino della nostra valle? Ora la coltivazione del territorio si è evoluta, i vigneti sono quasi tutti scomparsi, e sono stati sostituiti in buona parte parte dalla coltivazione del nocciolo, che si è estesa anche nei terreni a valle; La nostra trattoria si è adeguata anche perchè la nostra famiglia ha una buona estensione di terreni coltivati a nocciolo  presentando ai clienti diversi piatti a base di nocciola;

sound by Jbgmusic